28 – GESTIONE EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19 “FASE 2”

N. 28 del 30/04/2020

In considerazione delle disposizioni del DPCM 26/04/2020 tese a coordinare la “ Fase 2 ” della gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, si dispone che, in coerenza con gli avvisi al pubblico del 28/02/2020 (Azioni per la limitazione dei contagi da Coronavirus) e del 09/03/2020, con i quali venivano indicate le azioni adottate da Stp Bari per la limitazione dei contagi, a far data dal prossimo 4 maggio e sino a nuove disposizioni, l’utilizzo dei servizi di questa azienda sarà così regolamentato:

  • l’utenza che vorrà utilizzare i servizi di trasporto della Stp Bari, potrà farlo solo se dotata di mascherina per la protezione del naso e della bocca, così come previsto dall’allegato tecnico (n° 9) del DPCM 26/04/2020;
  • si consiglia (non è un obbligo) anche l’uso di guanti monouso;
  • la salita a bordo dell’autobus dovrà avvenire utilizzando solo la porta anteriore (eccetto accesso disabili non deambulanti), mentre per la discesa si dovrà utilizzare solo la porta centrale;
  • si dovrà sempre mantenere il “distanziamento sociale” di almeno un metro, sia all’interno del bus che in attesa alla fermata;
  • l’utenza non dovrà avvicinarsi, nemmeno per chiedere informazioni, al conducente;
  • l’utenza viaggerà solo seduta e dovrà occupare solo le postazioni autorizzate e comunque non più di un solo posto a sedere ogni coppia di sedute, non dovrà occupare le sedute vietate e non potrà occupare la prima fila di posti adiacenti alla postazione del conducente, nel rispetto delle apposite indicazioni riportate all’interno del bus;
  • restano sospese le attività di vendita a bordo dei titoli di viaggio;
  • l’utilizzatore del servizio dovrà quindi premunirsi di regolare titolo di viaggio prima di accedervi; il biglietto di corsa semplice dovrà essere timbrato nella apposita validatrice posta nei pressi della porta di salita;
  • anche per gli spostamenti effettuati con i mezzi pubblici rimangono valide le restrizioni prescritte dal DPCM 26/04/2020 e le forze dell’ordine potranno controllare in ogni momento la regolarità del viaggio.

Nel caso un passeggero dovesse richiedere aiuto per un qualsiasi malessere, in ottemperanza alle circolari del Ministero della Salute, il personale provvederà ad arrestare il veicolo in sicurezza a lato della strada, a tenere a distanza se stesso e gli altri viaggiatori ed a richiedere l’intervento immediato di personale del Servizio Sanitario Nazionale tramite i numeri di  112/118.

Il Direttore di Esercizio
Ing. Mauro Piazza